Az. Agr. Morès

Localita:Porpetto
Indirizzo:Via Palmanova 5/c
Provincia:Udine
Referente:Candotto Riccardo
Tel:3347426163
Fax:
Email: infomores@libero.it

Descrizione attività:

LA NOSTRA STORIA

La nostra Azienda Agricola nasce nel 1932, quando il capostipite, il bisnonno Luigi di Bert (soprannome della famiglia Morès) con i suoi figli Francesco, Idolo e Mario acquista all’inizio del paese  una grande casa padronale, due mulini e diversi ettari di terreni sul fiume Corno. E’ la classica azienda cerealicola d’inizio secolo con l’innovazione, primi nel comune di Porpetto, della produzione di energia elettrica. Negli anni l’azienda è stata poi divisa, passando a figli e nipoti. Un ramo della famiglia nel 2009 decide di raccogliere una parte di questa storia e  di iniziare una nuova avventura. Nasce così l’ azienda agricola Morès, con mio padre Riccardo Candotto (mulinar di Gonàrs) coadiuvato e sostenuto da tutta la famiglia. Su un’area di quasi due ettari, marcata dal fiume Corno e dalle olle di risorgiva vicine, si converte la produzione da cereali ad aromatiche, officinali e orticole di qualità.

LE COLTIVAZIONI

Coltiviamo 2000 piante di lavanda ibrida e 500 di lavanda angustifolia Hidcote blu (con diversi tempi di fioritura da maggio a luglio), un centinaio di aromatiche come rosmarino, origano, dragoncello, santoreggia, melissa, coriandolo e  diverse varietà di salvia, menta e timo. In primavera si raccolgono le erbe spontanee commestibili (“sclopit” o Silene spp. e  “pevarine”). A maggio l’azienda si riempie del colore e del profumi della camomilla coltivata un tempo dalle nostre nonne. Abbiamo seminato e raccogliamo fiordalisi, malva e calendula, a fioritura estiva, messo a dimora fragole e piccoli frutti, nonchè asparagi. A poca distanza un ettaro è stato dedicato alla coltivazione del mais Marano per la produzione di farina da polenta gialla.

I NOSTRI PRODOTTI – collaborazioni a Km zero

La produzione di officinali e aromatiche, oltre al prodotto fresco, si traduce in prodotti finiti a km zero. Anche per la  trasformazione e il confezionamento abbiamo coinvolto realtà friulane presenti nell’arco di pochi km dalla nostra azienda. 

Prodotti stagionali:

- erbe di primavera (sclopìt e pevarìne)                           - erbe aromatiche fresche (primavera - estate)

asparagi (primavera)                                                 fragole (primavera - estate)                                            farina da polenta (cinquantin)                                         uova da allevamento a terra

 Prodotti disponibili tutto l’anno

- olio essenziale di lavanda                                             - olio essenziale di lavanda vera                                      - sali aromatizzati alle erbe nella versione classica (con sale di Pirano), per carni rosse e griglia e nella versione speziata (con sale iodato) per carni bianche, pesce e verdure grigliate                                                             - sciroppo di Menta piperita                                           - cracker e grissini con erbe aromatiche                         - infusi di camomilla, menta e melissa                             - sacchetti profumati di lavanda. 

VENDITA

Vendita diretta attraverso un piccolo spaccio aziendale aperto su chiamata e la presenza al mercato contadino di San Giorgio di Nogaro (UD), oltre a diverse fiere in autunno e primavera. 

ASSOCIAZIONISMO, MARKETING E PIANIFICAZIONE DELLE PRODUZIONI

I nostri primi passi nel campo della aromatiche sono stati mossi all’interno della regione nella produzione di lavanda, poi è stata fondamentale  nel nostro percorso di crescita la partecipazione al progetto “Erbe del Patriarcato” come soci fondatori dell’ A.R.P.E. FVG (Associazione Regionale Produttori Erbe del Friuli Venezia Giulia). Questo ha fatto cambiare la focalità delle nostre produzioni, avviandoci verso una maggior attenzione alla pianificazione delle produzioni ed al marketing del prodotto finito. 

FILOSOFIA AZIENDALE e TERRITORIO

Il benessere come idea finale della produzione agricola, la filiera corta come concetto di produzione, il prodotto naturale come idea di consumo, il territorio come valore dell’azienda e della comunità,  là dove la produzione agricola va a braccetto con la promozione del territorio, territorio che nello specifico dalla fine degli anni 80 è  Parco intercomunale del fiume Corno  (comuni di Porpetto Gonars e San Giorgio di Nogaro) progetto europeo di tutela. 

LA FATTORIA DIDATTICA

E proprio nell’educazione al territorio ed all’ambiente e alla necessità di benessere delle famiglie nasce il progetto di fattoria didattica di mia moglie Francesca. Nel 2011, viene inaugurata per la festa della mamma la fattoria didattica “La Tana del Bianconiglio” (accreditata Ersa), con un progetto dedicato a grandi e piccini, volto a  riacquistare attraverso la terra, le erbe aromatiche, i tempi della natura e il territorio, il ritmo naturale di ognuno di noi. Il progetto è stato ispirato dalla frase del coniglio di Alice nel Paese delle Meraviglie che... non ha mai “tempo”. E così nella magica cornice da “nestre braide” ospitiamo le prime gite delle scuole e i laboratori, le Settimane Verdi d’estate con le feste e la magica notte sotto le stelle con i racconti attorno al fuoco. D’inverno ci incontriamo nelle biblioteche con i racconti sulla natura (letture animate). Nel 2013 abbiamo ospitato in fattoria circa 800 persone, dai bambini di materne ed elementari, agli adulti, agli anziani della casa di riposo, ai gruppi di ragazzi disabili, agli studenti di scuole superiori, con visite anche dall’estero.

PERCORSI DIDATTICI:

1.        Le Erbe officinali

2.        Mai dire “mais”

3.        Dall’uva al vino – dall’acino al succo

4.        Il fiume e le paludi del Corno

5.        Viaggio nella storia Medioevale: Friuli anno Mille. Storia di un Castello di Ventura

6.        Il mondo fantastico della tradizione e la cultura del territorio

Attività di Laboratorio: 

1.     Tutto con le erbe: dai mazzetti ai saponi (*)

2.     Prepariamo gli infusi

3.     Tocco, assaggio, annuso, vedo e ascolto - il Gioco dell’Oca alimentare

4.     Laboratorio sui diversi utilizzi del mais

5.     Raccolta dell’uva nella vigna , pigiatura in un piccolo tino e spremitura

6.     Il laboratorio nel bosco

7.     Storia e geografia: Risiko sul quadrante del Friuli medioevale. Gioco a squadre con dadi e quiz a risposta multipla

8.     Il magico e le tradizioni: costruiamo la Casetta delle Fate

9.     Racconti animati nel bosco e sulla sponda del fiume.

(*) Durante la Settimana Verde, può essere previsto il laboratorio per la preparazione dei saponi 

I NOSTRI AMICI ANIMALI

Non mancano ovviamente le “star” dei bambini: i nostri amici animali,  le caprette, i conigli nani insieme a  tutti i classici abitanti dal “beàrz” (galline, oche, anatre, anatre selvatiche ecc…). In primavera 2013 i nuovi arrivi: Anacleto e Guglielmo (due asinelli). 

LE FESTE

A scandire le stagioni dell’anno sono le feste sotto la nostra grande “tiéze”: la Festa della Mamma, la Festa del Raccolto, che incarna l’antica tradizione celtica, l’Avvento con i mercatini di Natale (evento realizzato in collaborazione con le corali dei nostri paesi). Abbiamo ospitato anche  “Lavanda in musica al chiaro di Luna” (concerto per quartetto d’archi), lo spettacolo “L’Italia chiamò” in collaborazione con l’associazione Giovanidee di Udine e la scrittrice romagnola Silvia Donini per la presentazione del libro L’orto delle Fate.

Se volete dedicarvi un pomeriggio di relax passate a trovarci… e fatevi cullare dai profumi, colori e sapori che la nostra terra vi offre.

Felici di avervi nostri graditi ospiti… mandi

Luca, Riccardo & Francesca 


visualizza 2 foto aggiuntive: